PRIMO SOCCORSO AZIENDE RISCHIO A ORE 16

Le Guardie Giurate fanno riferimento quasi sempre ad un Istituto di vigilanza privata; è inquadrata giuridicamente come “incaricato di pubblico servizio”.

E’ previsto il rilascio dell’attestato di CERTIFICAZIONE

durata

Ore 16 da svolgersi on line

N. Partecipanti

a chi è rivolto

Età superiore ai 18 anni, assolvimento dell’obbligo scolastico, buona forma fisica buon equilibrio psicologico e assenza di patologie e disturbi psichici.

Obiettivi del corso

Corso per addetti al primo soccorso in aziende a rischio alto GRUPPO A

Obiettivi
Il corso intende fornire tutti gli strumenti e le conoscenze per la gestione di un piano di primo soccorso.
In particolare alla fine del corso, organizzato in lezioni teoriche e pratiche, i partecipanti saranno in grado di:
– assistere efficacemente le vittime in caso di infortunio o malore;
– limitare e controllare i danni derivanti dall’infortunio per le vittime, gli impianti e l’ambiente;
– garantire il coordinamento e la compatibilità tra soccorsi prestati negli ambienti di lavoro e quelli esterni.

Destinatari
Il corso si rivolge a tutte le persone designate quali addetti alla gestione delle emergenze in primo soccorso all’interno di Aziende del Gruppo A (attività a rischio infortuni alto).

Durata e articolazione didattica
Il corso ha la durata di 16 ore articolate in 10 ore di teoria e 6 ore di prove pratiche.

Contenuti

MODULO A (6 ore)
– Allertare il sistema di soccorso
a. Cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, etc.)
b. Comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza

– Riconoscere un’emergenza sanitaria
a. Scena dell’infortunio: raccolta delle informazioni, previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili
b. Accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato: funzioni vitali (polso, pressione, respiro), stato di coscienza, ipotermia ed ipertermia
c. Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio
d. Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso

– Attuare gli interventi di primo soccorso
a. Sostenimento delle funzioni vitali: Posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree, respirazione artificiale, massaggio cardiaco esterno
b. Riconoscimento e limiti d’intervento di primo soccorso: lipotimia, sincope, shock edema polmonare acuto crisi, asmatica dolore acuto stenocardico, reazioni allergiche, crisi convulsive, emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico

MODULO B (4 ore)
– Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro
a. Cenni di anatomia dello scheletro
b. Lussazioni, fratture e complicanze
c. Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale
d. Traumi e lesioni toraco-addominali

– Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro
a. Lesioni da freddo e da calore
b. Lesioni da corrente elettrica
c. Lesioni da agenti chimici
d. Intossicazioni
e. Ferite lacero contuse
f. Emorragie esterne

MODULO C (6 ore)
– Acquisire capacità di intervento pratico
a. Principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.
b. Principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute
c. Principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta
d. Principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare
e. Principali tecniche di tamponamento emorragico
f. Principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato
g. Principali tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici

Sede e calendario
Sede e calendario verranno definiti al raggiungimento del numero di 10 partecipanti.

Modalità di valutazione e attestazione finale
Al termine dell’attività formativa, tutti coloro che avranno maturato almeno il 90% delle ore di presenza verranno ammessi a sostenere una verifica volta ad accertare i risultati raggiunti, al termine della quale verrà rilasciato un attestato valido, ai sensi del D.Lgs 81/08, per certificare la frequenza di apposito corso di formazione necessario per ricoprire il ruolo di addetto alla gestione delle emergenze in pronto soccorso e salvataggio. L’attestato ha validità triennale.

Gli esami finali non concorrono a formare il monte ore del corso.

Programma – le materie di insegnamento sono articolate nelle seguenti aree disciplinari

1Area giuridico-legislativa

2Area sanitaria

3Area psico-sociale

4Area sicurezza

certificazione

  • Attestato di frequenza al corso di “ASPIRANTE GUARDIA PARTICOLARE GIURATA” ai sensi del Decreto Ministeriale del 1 dicembre 2010 n. 269”;
  • Attestato di frequenza al corso breve MGA "Metodo Globale Autodifesa” svolto presso la palestra della "FIJLKAM Federazione Provinciale di Catania;
  • Attestato di Addetto Primo Soccorso rischio alto "categ. A", ai sensi dell'art. 3 DM 388/03 e artt. 18 e 45 D.lgs. 81/08 e s.m.i.;
  • Attestato di Addetto antincendio rischio medio, ai sensi del DM 10/3/1998 e D.Lgs. 81/08 e s.m.i.;
  • Attestato BLS- D "BASIC LIFE SUPPORT - DEFIBRILLATION" emesso dal 118 di Catania;
  • Certificato di idoneità al maneggio di armi corte e lunghe rilasciato dal TSN "Tiro a Segno Nazionale" di Catania;
  • Attestato security aeroportuale per il Personale che effettua il controllo dell'accesso ad un aeroporto nonché la sorveglianza ed il pattugliamento. Categoria A5 della Circolare ENAC SEC - 5A (paragrafo 11.2.3.5 Regolamento (UE) 185/2010);
  • Attestato di Tecniche Antiterrorismo;
  • Attestato di Tecniche antirapina;
  • Attestato Sicurezza sui luoghi di lavoro, art. 37 D.lgs. 81/08 e s.m.i.;
  • Attestato di stage presso gli istituti di vigilanza

contattaci

Diam sollicitudin tempor id eu. Enim ut sem viverra aliquet eget sit amet. Nisl tincidunt eget nullam non nisi est sit amet facilisis.

    Open chat
    Hai bisogno di maggiori informazioni?